Con il bando 'Impresa Sicura' sono in arrivo contributi a fondo perduto per migliorare la sicurezza delle imprese commerciali e artigiane

Con il bando 'Impresa Sicura' sono in arrivo contributi a fondo perduto per migliorare la sicurezza delle imprese commerciali e artigiane

Regione Lombardia ha annunciato che è in programma nelle prossime settimane la rieprtura della terza edizione di "Impresa Sicura", il bando regionale rivolto a commercianti e artigiani che permette di ricevere fino a 5.000 euro di contributo a fondo perduto per sostenere l'acquisto e l'installazione di sistemi innovativi di sicurezza nelle loro attività.

Il bando, con una dotazione di oltre 1,5 milione di euro, ha l'obiettivo di incrementare la sicurezza a favore delle micro e piccole imprese commerciali e artigiane.

“La sicurezza degli esercizi commerciali più esposti, dalle periferie delle grandi città ai piccoli comuni, è una condizione necessaria agli imprenditori per contribuire allo sviluppo economico, ed un fattore indispensabile per assicurare migliore fruibilità delle nostre attività da parte di cittadini, turisti e consumatori - afferma il vicepresidente vicario di Confcommercio Lombardia Renato Borghi -   Regione Lombardia, su impulso dell’Assessorato allo Sviluppo Economico guidato da Mauro Parolini, ha contribuito in modo importante in questi anni ad innalzare il livello di sicurezza delle attività economiche e oggi ha colto la nostra richiesta di rendere strutturali queste misure con bandi periodici che consentano l’adeguamento continuo degli strumenti di sicurezza attiva e passiva”.

"Si tratta di un bando semplice, facilmente accessibile – aggiunge Borghi - che consentirà a tanti esercizi commerciali di dotarsi di telecamere, vetrine blindate, saracinesche di sicurezza, allarmi connessi alle Forze dell’Ordine rendendo le vie commerciali più sicure ed anche più moderne tecnologicamente”.