Da Camera di Commercio contributi per le imprese del Turismo e Commercio: domande da lunedì 30 novembre - CHIUSO PER ESAURIMENTO FONDI

Da Camera di Commercio contributi per le imprese del Turismo e Commercio: domande da lunedì 30 novembre - CHIUSO PER ESAURIMENTO FONDI

La Camera di Commercio intende favorire i processi di riqualificazione e di sviluppo delle imprese turistiche e commerciali, anche in virtù del riconoscimento di “Mantova Capitale italiana della cultura 2016”, in un’ottica di miglioramento dell’attrattività dell’intero territorio mantovano.

Per questo ha pubblicato un bando che mette a disposizione un contributo a fondo perduto del 30%.
Ecco i dettagli:

Disponibilità totale Risorse: 150.000,00 €

Beneficiari: Micro, piccole e medie imprese (MPMI) operanti nei settori Turismo e Commercio (da lista codici Ateco) iscritte al Registro Imprese e che abbiano sede legale e/o operativa in provincia di Mantova, siano attive e i

Spese ammissibili: sono ammesse le spese (al netto di IVA) comprovate da fatture emesse e quietanzate nel periodo 30/11/2015 e 30/11/2016 riguardanti:

  • Opere edili e impiantistiche funzionali all’ammodernamento e ristrutturazione dei locali e delle strutture di servizio e all’ampliamento e ristrutturazione di spazi comuni, pertinenziali e funzionali all’attività;
  • Acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e arredi, nuovi di fabbrica;
  • Acquisto di strumenti tecnologici, dotazioni e programmi informatici, realizzazione di siti internet per il miglioramento delle modalità di gestione delle strutture e dei servizi offerti;
  • Impianti e tecnologia per l’installazione di reti wi-fi gratuite a disposizione dei clienti;
  • Interventi di efficientamento energetico, anche attraverso energie rinnovabili;
  • Interventi sugli immobili per misure finalizzate alla sicurezza: sistemi di allarme/antifurto (finestre esterne: installazione, sostituzione o riparazione dell’impianto con innovazioni, apparecchi rilevatori e relative centraline, fotocamere e cineprese collegate con centri di vigilanza privati);
  • Costi di installazione, montaggio e allacciamento (es: collegamento impianti per banchi frigo ecc.)
  • Progettazione e direzione lavori (max 10% dell’investimento complessivo ammissibile delle spese di cui alle lettere a), e) ed f).

Contributo: 30% delle spese ammissibili, in regime “de minimis”.
Il minimo di spesa è di €5.000 e il contributo è concesso su una spesa massima di €20.000.

E’ possibile presentare domanda di contributo, solo in via telematica e con firma digitale, dal 30 novembre 2015 e sino al 31.12.2016, salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili.

Confcommercio Mantova è a disposizione degli Associati per verificare la possibilità di presentare la richiesta di contributo sulle spese effettuate e, per le Aziende che lo richiedono, per predisporre e presentare la domanda.
Riferimento: Patrizia Fin, tel.0376 231216, e-mail contributi@confcommerciomantova.it