Il 15 luglio apre il Bando per la rigenerazione del centro urbano di Mantova

Il 15 luglio apre il Bando per la rigenerazione del centro urbano di Mantova

Scadenza bando: 15 lug 2017

Scarica PDF: Scheda Dettagli Rigenerazione Urbana Mantova.pdf

Camera di commercio di Mantova, Regione Lombardia e Comune di Mantova nell'ambito del progetto Mantova Opening Soon per il Distretto Urbano del Commercio, mettono a disposizione la somma di euro 90.000 per contrastare l'indebolimento e la desertificazione dei centri urbani e rilanciare le attività del commercio, del turismo, dell'artigianato e dei servizi attraverso il recupero di spazi sfitti e la creazione di forme organizzate di rigenerazione del tessuto commerciale mantovano.

Le imprese potranno beneficiare di un contributo massimo di € 7.500 concesso a fondo perduto a copertura del 50% del valore delle spese sostenute e ammissibili al netto di IVA, per investimenti di importo totale pari o superiore a € 2.000 IVA esclusa.

Possono usufruire delle agevolazioni previste dal bando micro, piccole e medie imprese operanti nei settori del commercio, del turismo, dell’artigianato e dei servizi che stabiliscano la propria sede operativa all’interno del Distretto Urbano del Commercio di Mantova in spazi sfitti in cui non è stata esercitata alcuna attività commerciale dal 31/12/2016.

BENEFICIARI
Aziende iscritte ed attive al R.I. della CCIAA di Mantova

  • che svolgono attività prevalente nei settori del commercio, del turismo, dell’artigianato e dei servizi;
  • che stabiliscano la propria sede operativa all’interno del Distretto Urbano del Commercio (DUC) di Mantova – nota: centro storico, come definito dagli strumenti urbanistici
  • in regola con il pagamento del diritto annuale
  • in regola coi versamenti contributivi previdenziali, assistenziali e assicurativi (DURC regolare)
  • che non si trovino in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, ….
  • in possesso dei requisiti in materia di riciclaggio e finanziamento al terrorismo

Sono escluse le imprese fornitrici nel 2017 di servizi alla CCIAA di Mantova; sono altresì escluse le attività di sexy shop, lotterie, scommesse sale da gioco, gestione di video-poker, centri per il benessere fisico

SPESE AMMISSIBILI – FATTURE EMESSE E QUIETANZATE TRA IL 01/03/2017 ED ENTRO LA DATA DI RENDICONTAZIONE MASSIMA FISSATA AL 30/06/2018

  • Acquisto di impianti generali e relative spese di installazione ed opere murarie strettamente collegate;
  • Ristrutturazione degli impianti dei locali sfitti;
  • Miglioramento della facciata, delle insegne e delle vetrine;
  • Installazione di sistemi wi-fi gratuiti e vetrine interattive fruibili dalla clientela

Spese escluse: Macchinari ed attrezzature, garanzie, VA, spese accessorie (es. trasporto, incasso), costi interni e spese fatturate dai soci dell’azienda richiedente, interventi forniti da imprese collegate/controllate, spese notarili, registrazioni, imposte, tasse e tributi

SPESA MINIMA: €uro 2.000 (IVA esclusa)

PERCENTUALE CONTRIBUTO: 50% delle spese sostenute (al netto dell'IVA)

CONTRIBUTO MASSIMO: €uro 7.500 per azienda

PRESENTAZIONE DOMANDE: solo in via telematica e con firma digitale, dal 15/07/2017 sino al 31/12/2017 salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi prima dei termini.

Confcommercio Mantova è a disposizione degli associati per verificare la possibilità di presentare la richiesta sulle spese effettuate e – per le aziende che lo richiedono – per predisporre e presentare la domanda. (Riferimento: Patrizia Fin, T. 0376231216- contributi@confcommerciomantova.it)