ACMA protagonista al BOVIMAC (20/22 gennaio) con il meglio della meccanizzazione agricola

ACMA protagonista al BOVIMAC (20/22 gennaio) con il meglio della meccanizzazione agricola

Data evento: 20 gen 2017

Trattori con la guida satellitare, spandiconcimi che grazie al GPS dosano le quantità in base alle caratteristiche del terreno, macchine per la minima lavorazione che rispettano i dettami dell'agricoltura conservativa consentendo una semina quasi diretta: le macchine ed attezzature agricole, sempre più sofisticate e a elevata tecnologia, hanno ormai un ruolo strategico nel determinare efficienza e produttività delle imprese.

Ed è proprio il meglio della meccanizzazione agricola quello che le imprese di ACMA, l’Associazione dei Commercianti di Macchine Agricole aderente a Confcommercio Mantova, portano al Bovimac, la grande rassegna dedicata agli operatori del settore in programma alla Fiera Millenaria di Gonzaga dal 20 al 22 gennaio.

Trentacinque gli espositori che presenteranno le migliori proposte delle più importanti case costruttrici: trattori e macchine per la lavorazione del terreno e la semina, la fienagione e la zootecnia, accanto ad una selezione di macchine per il giardinaggio professionale.

Alla platea del Bovimac, la più attenta e importante in quanto espressione di un territorio che rappresenta l’eccellenza dell’agricoltura nazionale, offriremo il panorama completo della produzione meccanica agricola, con prodotti di alta gamma e le ultime novità di un mercato in continua evoluzione - spiega il Presidente di ACMA Confcommercio Mantova Stefano Raimondi -. Si tratta di veicoli ad altissima tecnologia, sia sotto il profilo della meccanizzazione che dell’elettronica, che necessitano di personale professionalmente preparato per la conduzione. Per questo ai nostri stand gli imprenditori agricoli troveranno non solo i migliori prodotti presenti oggi sul mercato, ma anche la consulenza specializzata che le nostre imprese garantiscono nelle attività di pre e post vendita, assistenza e riparazione: competenze indispensabili per l'utilizzo di strumenti diventati sempre più complessi e ad elevata dotazione tecnologica”.

L'appuntamento con Bovimac quest'anno sarà più importante che mai, anche grazie al potenziamento della superficie espositiva con il nuovo padiglione – aggiunge Raimondi -. Questo ha consentito di portare in Fiera più espositori, ognuno dei quali può contare su uno spazio maggiore: ci saranno dunque molte più macchine in esposizione rispetto al passato. In futuro puntiamo inoltre a creare delle aree differenziate: oltre al settore principale dedicato alle macchine per l'agricoltura e la zootecnia, sarà possibile realizzare spazi tematici specializzati, dalla mangimistica alle attrezzature per la cura del verde”.

Invitiamo dunque gli imprenditori agricoli mantovani e delle province limitrofe a venire a trovarci al Bovimac – conclude il Presidente di ACMA Confcommercio Mantova -. Certo, sappiamo che per molti di loro il momento è ancora delicato e di conseguenza decidere di investire nelle attrezzature non è semplice. Fondamentale è scegliere i macchinari più adatti alle proprie esigenze e in grado di introdurre in modo tangibile innovazione, efficienza e di conseguenza maggiore produttività. Proprio per questo la parola d'ordine delle nostre imprese è la professionalità, che assieme alla qualità dei prodotti garantisce ai clienti la migliore consulenza e assistenza, anche nel post vendita. E non dobbiamo dimenticare il mercato dell'usato, che può offrire ottime soluzioni a prezzi interessanti: dai rivenditori di ACMA Confcommercio Mantova il cliente ha la certezza di trovare macchine affidabili e perfettamente rispondenti alle norme di legge”.

 

BOVIMAC: torna la rassegna agricola in una veste ampliata e rinnovata

Si inaugura il nuovo padiglione della fiera: 12.500 metri quadrati, 100 espositori e 110 capi d'eccellenza nella Mostra Bovina, oltre a dibattiti, workshop ed energie rinnovabili

 

I risultati della ricerca genetica in zootecnia per ottenere prodotti sempre migliori, la rivoluzione digitale nelle macchine agricole in stalla e nei campi, il prezzo del latte e il ruolo delle cooperative, gli incentivi e le novità fiscali, la sfida della sostenibilità nel lattiero-caseario e le opportunità offerte dalle energie rinnovabili. Sono questi i filoni principali che troveremo da venerdì 20 a domenica 22 gennaio a BOVIMAC, la rassegna zootecnica e delle macchine agricole alla Fiera Millenaria di Gonzaga.

Inaugurazione venerdì 20 alle 9.30 con l’Assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia Gianni Fava.

Un programma ricco che risponde alle principali istanze dell’agricoltura di oggi e cerca di immaginarne il domani. L’allestimento viene ampliato e rinnovato. BOVIMAC, infatti, cresce e raggiunge una superficie di 12.500 metri quadrati, grazie al nuovo padiglione della Millenaria, che sarà inaugurato proprio in questa occasione e che consente di creare un nuovo e più dinamico percorso espositivo organizzato per temi.

Da quest’anno, inoltre, c’è un biglietto d’ingresso di 3 euro (5 euro per l’abbonamento ai 3 giorni), ma fino al 19 gennaio sarà possibile scaricare il biglietto gratuito registrandosi sul sito www.fieramillenaria.it.

Cuore della manifestazione è l’ampia rassegna delle macchine agricole, che presenta tutte le novità del settore, con un occhio particolare alle innovazioni dettate da gps e sistemi digitali.

C’è poi la 24a Mostra Provinciale Bovina d’Inverno, affiancata dalla Mostra Interprovinciale delle vacche produttrici del Parmigiano Reggiano, per un totale di 110 capi d’eccellenza in gara.

Il settore lattiero-caseario è al centro del dibattito. Nei convegni, con produttori, esperti e istituzioni, si ragiona su mondo cooperativo e filiere eco-sostenibili. Focus, poi, sulle novità fiscali per le aziende agricole.

BOVIMAC è affiancata da FORAGRI EXPO, la vetrina delle energie rinnovabili per l’agricoltura, con espositori specializzati e workshop.

Infine, spazio all’educazione: BOVIMAC ospita laboratori per i bambini della scuola primaria sul valore della terra e del mondo animale.

 

BOVIMAC, patrocinata dalla Provincia di Mantova, è realizzata con il contributo di Camera di Commercio di Mantova e Tea Energia e con la collaborazione degli organismi di settore AMA-Associazione Mantovana Allevatori, ACMA-Associazione Commercianti Macchine Agricole e CONFAI-Confederazione Agromeccanici ed Agricoltori Italiani. 

 

QUANDO

20-21-22 gennaio 2017, dalle 9 alle 18

 

DOVE

Fiera Millenaria di Gonzaga, Via Fiera Millenaria n. 13 – 46023 Gonzaga (MN)

 

BIGLIETTERIA

Ingresso: 3 euro

Abbonamento 3 giorni: 5 euro

 

INFO

www.fieramillenaria.it

tel. 0376.58098 - info@fieramillenaria.it