Confguide Confcommercio Mantova: improrogabile la revisione complessiva della professione di guida turistica

Confguide Confcommercio Mantova: improrogabile la revisione complessiva della professione di guida turistica

Confguide Confcommercio Mantova interviene in merito al caos normativo in cui sono sprofondate le guide turistiche dopo la bocciatura da parte del Tar del Lazio, lo scorso 24 febbraio, del decreto Mibact sui requisiti di abilitazione specifica dei siti.

La sentenza comporta la caduta di tutte le limitazioni all’esercizio della professione di guida su base nazionale e impone a Regione Lombardia di rivedere le recenti delibere approvate in applicazione dei due decreti ministeriali annullati.

“La situazione normativa della nostra professione è radicalmente cambiata in questi ultimi giorni – spiega la presidente Alessia Margonari -. Con la sentenza del TAR del Lazio è stata ripristinata la piena validità della Legge 97/2013 e la figura della "guida nazionale", professionista abilitato ad operare senza limitazioni territoriali. Viene meno dunque la specificità della formazione, requisito importante per la corretta comunicazione del patrimonio culturale, e inoltre decadono le delibere approvate dalle Regioni, tra cui la Lombardia: questo significa lo stop agli esami sia per le estensioni di abilitazioni da provinciali a regionali sia per le abilitazioni specifiche, almeno finché il Ministero non rimetterà mano da capo alla normativa”.

“E’ dunque indispensabile che il Governo intervenga al più presto per ridisegnare completamente la normativa sulle guide turistiche e rivedere l’impostazione del decreto siti. Siamo convinti che per la tutela della professione non servano né un arroccamento né al contrario una deregulation, bensì poche regole, certe, aggiornate e serie, in un equilibrato contesto normativo europeo. Per questo abbiamo sempre sostenuto con le Istituzioni una posizione favorevole ad una regolamentazione semplice e chiara, l'unica che permette un contrasto serio dell'abusivismo e un concreto sbocco professionale per le guide turistiche”.