Sagre e street food: 'occorre contenere il fenomeno con meno eventi ma di qualità

Sagre e street food: 'occorre contenere il fenomeno con meno eventi ma di qualità

Confcommercio Mantova intreviene sul tema delle sagre e degli eventi enogastronomici che affollano la città durante l'anno:

 “Quello delle sagre e degli eventi enogastronomici, fenomeno in continua espansione che costituisce un canale parallelo alla ristorazione tradizionale, senza però essere sottoposto agli stessi oneri fiscali, burocratici, normativi di bar e ristoranti, è un tema che seguiamo con molta attenzione da anni.

Dopo l’entrata in vigore della nuova normativa regionale, fortemente richiesta da Confcommercio, che introduce una prima regolamentazione di sagre e fiere, abbiamo partecipato a tutti gli incontri delle commissioni per il commercio su aree pubbliche dei vari Comuni per la stesura dei relativi regolamenti e per un confronto sulle varie manifestazioni in calendario legate al food. Il parere delle associazioni di categoria, è, per legge, obbligatorio ma non vincolante, ma solo consultivo. L’approccio adottato dalla nostra associazione è sempre stato quello di un equilibrato contenimento del numero di eventi enogastronomici in programma, che a volte sono caratterizzati da un livello qualitativo discutibile, per arrivare invece all’individuazione di poche manifestazioni enogastronomiche che si distinguano per spessore e appeal. In alcuni casi siamo riusciti ad ottenere anche una riduzione della durata di alcune manifestazioni. Manterremo questo orientamento di forte selezione anche nei confronti delle eventuali proposte di manifestazioni che prevedono la somministrazione di alimenti e bevande che il Comune ci ha incaricato di valutare. Premieremo solo le iniziative di qualità, che potranno costituire un elemento di attrazione verso la città.

Dalla nostra recente indagine sulla situazione delle attività economiche della città è emerso che il capitolo degli eventi enogastronomici è un tema molto sentito dagli operatori: la loro ricaduta, in termini di affluenza di clienti, è quasi pari a zero, mentre molta  è la concorrenza che essi esercitano sulle imprese della ristorazione. Gli intervistati hanno inoltre chiesto la riduzione del numero di questi eventi elevandone di contro la qualità, in modo da realizzare iniziative di forte appeal, legate alla promozione dei prodotti locali e anche attraverso il coinvolgimento delle imprese del territorio. E noi non facciamo altro che portare le loro richieste ai tavoli istituzionali”.

Territori:Mantova