Corsi di formazione sul territorio ostigliese: da gennaio 14 proposte

Corsi di formazione sul territorio ostigliese: da gennaio 14 proposte

Nuovi corsi di formazione sul territorio ostigliese dalla fine del mese di gennaio. Quattordici proposte rivolte a tutti, diversificate negli ambiti di interesse, dall'approccio alla contabilità, alle norme igienico sanitarie in campo alimentare, all'utilizzo del carrello elevatore, alle lingue straniere l'informatica di base, alla conoscenza delle procedure per avviare una start up, al tempo libero.

E' una novità assoluta sul territorio, che risponde ad un'esigenza reale e indicata dagli utenti dell'Informagiovani di Ostiglia. Dalle operatrici dell'Informagiovani, Marzia Mura e Serena Gatto, e dagli assessorati Cultura, Politiche Sociali e Politiche Giovanili (con Ilaria Reggiani e Flavia Nadalini), è nata l'idea la scorsa estate, di inviare agli utenti un questionario, con risposte a scelta multipla, su cui indicare eventuali corsi da attivare a Ostiglia che rispondessero alle loro esigenze.
L'Informagiovani si è occupato di predisporre il questionario, raccogliere le risposte, analizzarle e, in collaborazione con gli Enti preposti alla Formazione, di calendarizzare i primi corsi a partire dalla fine di gennaio. Hanno risposto positivamente Confcommercio, Confartigianato, Camera di Commercio (Promoimpresa), Arca Formazione, Cooperativa Olinda, CPIA di Ostiglia.   

Si parte il 25 gennaio con il corso di Confcommercio ‘Contabilità e bilancio. Principi e strumenti’: in sei lezioni da due ore ciascuna (gli altri appuntamenti sono in programma nei giorni 1, 8, 15, 22 febbraio e 1° marzo), i partecipanti potranno apprendere la metodologia di rilevazione contabile e i contenuti del bilancio d’esercizio per una corretta valutazione dell’economicità dell’impresa. Tra gli argomenti trattati dal programma ci sono le rilevazioni contabili, le principali operazioni di esercizio, le scritture di fine esercizio, la redazione del bilancio e le imposte sul reddito. Confcommercio propone tre percorsi formativi rivolti ad imprese e operatori, gli altri due sono il corso di ‘Abilitazione per la conduzione del carrello elevatore semovente con conducente a bordo’ (12 ore) in programma il 31 gennaio e il 7 febbraio che fornisce ai partecipanti una preparazione specifica sul corretto utilizzo del carrello elevatore e sui rischi che si possono incorrere. Infine il 5 febbraio sarà la volta dell’approfondimento sugli ‘Aspetti igienico sanitari nella produzione alimentare, prima formazione e aggiornamento’, un modulo di tre ore rivolto ai gestori di imprese del commercio che operano nel settore alimentare e in quello della somministrazione di alimenti e bevande per una corretta applicazione delle norme igieniche-sanitarie.

A gennaio, organizzati da Cpia partono i corsi di "Informatica base" (30 ore), "Tedesco Base", "Inglese vari livelli". 
Camera di Commercio propone una "Serata informativa con la dott. ssa Alessandra Ligabue sul "Fare impresa: colloquio con chi è interessato ad avviare una start up" (data da definire a febbraio, gratuita); Confartigianato, a febbraio, organizza il corso per "Addetto alla conduzione gru per autocarro" (12 ore) e "Addetto alla conduzione piattaforme di lavoro mobili elevabili PLE" (10 ore).  A febbraio/marzo, Cooperativa Olinda propone il corso di "Operatore dell'accoglienza per richiedenti/titolari di protezione internazionale e umanitaria" (40 ore). Nell'ambito del tempo libero è previsto un ciclo  di 5 incontri, dal 7 di febbraio, con Guido Ballista, che introduce alle tecniche di fotografia di base (il corso è gratuito).
A partire da marzo partono i corsi di Arca Formazione: "Addetto alla conduzione di trattori agricoli"; da settembre sarà attivato il corso di ASO, assistente alla poltrona studio odontoiatrico (1000 ore). Da definire il corso di Estetista (organizzato da Arca Formazione).

Tutti gli Enti e Cooperative che organizzano i corsi sono accreditati per il rilascio di attestati certificati a norma di Legge. I corsi sono a pagamento, se non diversamente indicato. 

Quelli indicati sono i primi corsi in partenza sulla base delle indicazioni ricevute attraverso il questionario. Altre sono state le necessità emerse tra cui l'apprendimento dello spagnolo, l'avviamento di una start up, il corso di Pronto Soccorso, di Comunicazione efficace, di Photoshop (grafica). Per quanto riguarda le scelte per il tempo libero le indicazioni sono state prevalentemente per i corsi di cucina, di fotografia di base, di yoga e giardinaggio. Nel questionario, che era anonimo, gli utenti potevano inserire anche corsi di interesse personale non indicati nell'elenco: inglese, patentino ECDL e corso di cucito sono state le indicazioni più numerose, seguite dai corsi per estetica, parrucchiera e autodifesa.

Hanno partecipato all'incontro , Valerio Primavori, Sindaco di Ostiglia, Ilaria Reggiani, assessore alla Cultura di Ostiglia, Laila Baraldi, responsabile del settore Cultura e Politiche Giovanili di Ostiglia, Marzia Mura e Serena Gatto, operatrici del Servizio Informagiovani, Lamberto Manzoli, vicepresidente viacario di Confcommercio, Laura Guglia, vice direttore e Grazia Cosca, presidente della sezione locale dell'associazione, Egidio Freddi, Coordinatore della sede di Ostiglia del Cpia (Centro Provinciale Istruzione Adulti) con l'assistente amministrativo del Cpia, Vitiello, Valentina Strano di Arca Formazione; Sara Branchini, Cooperativa Sociale Olinda; Stella Lanfredi, di Confartigianato.

Il Sindaco: "Vorremmo dare la possibilità alle persone di avere un curriculum più valido, aumentare le proprie competenze, è un servizio fondamentale che noi come Amministrazione vogliamo promuovere, parallelamente all'aspetto sociale del progetto. L'Amministrazione si è messa a disposizione, analizzando i bisogni effettivi dei cittadini e fornirà anche i luoghi fisici dove tenere i corsi".

Marzia Mura dell'Informagiovani: "Ci siamo resi conto che le persone, sia occupate che inoccupate, avevano la necessità di formarsi, o per rientrare nel mondo del lavoro e per aumentare competenze. Il mondo del lavoro è in rapida evoluzione e sul Distretto ci siamo resi conto che stare al passo (e spostarsi anche per fare corsi di formazione) era difficoltoso. Abbiamo pensato di creare un fulcro su Ostiglia. Il questionario aveva questa finalità, e ha dato un segnale sulle necessità più immediate. E come primo approccio si è rivelato buono". 

Per informazioni:
Ufficio Informagioni di Ostiglia
Tel.: 0386 300292 -l ufficio.informagiovani@comune.ostiglia.mn.it

Territori:Ostiglia