"Una vetrina ad opera d'arte": i commercianti di Ostiglia per il Premio Arnoldo Mondadori

"Una vetrina ad opera d'arte": i commercianti di Ostiglia per il Premio Arnoldo Mondadori

Scarica PDF: Una vetrina ad opera d'arte LOCANDINA.pdf

Ci sono anche i commercianti di Ostiglia tra i protagonisti della nona edizione del Premio Ostiglia Arnoldo Mondadori, in programma dall'1 al 2 ottobre.

Grazie a "Una vetrina ad opera d'arte", l'iniziativa promossa dalla Sezione locale di Confcommercio Mantova, il centro di Ostiglia si trasforma in una galleria dedicata alla letteratura e al cinema grazie alle vetrine allestite a tema con libri, immagini fotografiche e altri materiali ispirati alla manifestazione.

Il Premio Ostiglia Arnoldo Mondadori
Il Premio anche quest’anno si presenta con tre binomi libro-film in gara fra le produzioni dell’anno 2015. Il concorso, infatti, premia sia il libro, per la sua capacità di evocare la traduzione cinematografica, sia il film, capace di trasporre con successo le caratteristiche dell’opera letteraria. Un’opportunità per celebrare, studiare e dare visibilità allo stretto rapporto tra parola scritta e linguaggio delle immagini nell’era multimediale, ma anche un momento di incontro tra artisti, pubblico e istituzioni.
Il Premio Ostiglia vuole rappresentare un qualificato momento di riflessione sui percorsi e le interrelazioni tra libri, cinema, editoria, televisione. Uno spazio di confronto tra personaggi di alto livello e professionalità nei rispettivi campi e un momento di condivisione tra chi fa cultura, editori, scrittori, cineasti, produttori, attori, e chi quella cultura la fruisce.
Questa parentesi dedicata alla cultura, al cinema e alla letteratura trova, non a caso, la sua ubicazione a Ostiglia, dove il leggendario Arnoldo Mondadori muove i suoi primi passi nella creazione di una dinastia editoriale che incrocerà continuamente i suoi destini con il cinema, a partire dal matrimonio dello stesso con una Monicelli, un cognome che darà molto risalto alla cinematografia italiana e mondiale.

I binomi dell'edizione 2016
I binomi finalisti per l’edizione 2016 sono:

SUBURRA scritto da G. De Cataldo, C. Bonini
SUBURRA diretto da Stefano Sollima
Con Pierfrancesco Favino, Elio Germano, Claudio Amendola, Alessandro Borghi, Greta Scarano, Giulia Elettra.
Un film su Roma e il Potere. Il film racconta sette giorni che precedono il crollo di un'era della Repubblica, alla vigilia di una legge da far approvare, ed è essenziale la figura del personaggio di Samurai, l'ultimo della banda della Magliana.

NESSUNO SI SALVA DA SOLO scritto da M. Mazzantini
NESSUNO SI SALVA DA SOLO diretto da Sergio Castellitto
Con Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca, Anna Galiena, Marina Rocco, Massimo Bonetti, Massimo Ciavarro.
Delia e Gae si incontrano per una cena in un ristorante, devono apparentemente discutere dell'organizzazione delle vacanze dei loro figli... ma quell'incontro servirà ai due protagonisti per compiere un viaggio dentro la loro storia d'amore e scoprirne le ragioni della fine.

LE PRENOM scritto da A. De la Patelliere, M. Delaporte
IL NOME DEL FIGLIO diretto da Francesca Archibugi
Con Alessandro Gassman, Micaela Ramazzotti, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio, Rocco Papaleo, Giulia Salerno.
Potrebbe essere la solita cena allegra tra amici che si frequentano da quando erano bambini, e invece una domanda semplice sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere induce a una discussione che porterà a sconvolgere una serata serena.
La giuria ufficiale del Premio è presieduta da Andrea Purgatori, Luca Formenton Macola e Giordano Bruno Guerri e proclamerà il vincitore dell’edizione 2016.
Anche quest'anno per giudicare le opere in concorso è stata selezionata una giuria popolare tra i lettori della Biblioteca Comunale di Ostiglia, che affiancherà la giuria di esperti.

Il programma del Premio
ASPETTANDO IL PREMIO!
Una serie di appuntamenti per conoscere da vicino i binomi in concorso e per avvicinarsi al mondo del cinema e della letteratura saranno in programma dal 12 al 29 settembre.
LE PROIEZIONI DEI FILM FINALISTI
Mercoledì 14, 21 e 28 settembre, ore 21.00, Teatro Nuovo “Mario Monicelli”, proiezioni gratuite dei film in concorso (Suburra, Nessuno si salva da solo, Il nome del figlio).

IL PREMIO PER I PIU’ PICCOLI
Domenica 18 settembre nella Riserva Naturale Paludi di Ostiglia e domenica 25 settembre, R.N. Isola Boschina, con inizio alle 15.30, letture animate tratte dal binomio “L’uomo che piantava gli alberi“, racconto di Jean Giono, film d’animazione diretto da Frédéric Bach. A cura di Maria Stori e Vanna Gallini, gruppo delle lettrici volontarie dell’”Ora del racconto”.

UN LIBRO E UN CAFFE’
Presentazione dei libri in concorso al Premio
Sabato 17 settembre, Bar Gattopardo, ore 17.30, Nicola Antonietti, giornalista della “Voce di Mantova” presenta i romanzi “Suburra” di Giancarlo De Cataldo, Carlo Bonini, ed. Einaudi e “Nessuno si salva da solo” di Margaret Mazzantini, ed. Mondadori.
Sabato 24 settembre, Bar Gamba, ore 17.30, Simona Brunetti, docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo dell’Università di Verona, presenta il testo teatrale “Le Prénom”, di Alexandre de la Patellière e Matthieu Delaporte.

WORKSHOP "IL CINE-MANIFESTO"
Il 12, 15, 22, 29 settembre, in collaborazione con Team Ostiglia Progetti - TOP, presso il PUNTO035 workshop di progettazione sulle locandine dei film a cura di Giovanni Scarduelli, graphic designer e illustratore.

UNA VETRINA AD OPERA D’ARTE
Con la collaborazione di Confcommercio Mantova - Sezione di Ostiglia, il Centro si trasforma in una galleria dedicata alla Letteratura e al Cinema: i commercianti allestiranno le loro vetrine a tema con libri, immagini fotografiche e altri materiali ispirati alla manifestazione.

PREMIO OSTIGLIA ARNOLDO MONDADORI 2016
Il programma entrerà poi nel vivo il weekend dell’1 e 2 ottobre con i seguenti appuntamenti:

SABATO 1 OTTOBRE – ORE 10.30
Matinée con gli Istituti Superiori al Teatro Nuovo “Mario Monicelli” per parlare di Cinema e Letteratura con importanti personaggi del mondo della Cultura, tra cui Mimmo Verdesca, regista, Andrea Purgatori, giornalista e Alberto Scandola, docente di Storia del Cinema all’Università di Verona.

SABATO 1 OTTOBRE – ORE 17.00
Presso Piazza Cornelio, da un’esigenza nata dai giovani che si accingono alla scrittura, una tavola rotonda dedicata alle difficoltà per chi vuole scrivere, pubblicare e farsi conoscere nell’era di Internet. Se ne parlerà con esponenti del mondo editoriale e giovani autori. Coordina Anna Giraldo, scrittrice.

SABATO 1 OTTOBRE - ORE 21.00
CERIMONIA DI PREMIAZIONE
Presso il Teatro Nuovo “Mario Monicelli” Cerimonia alla presenza dei giurati Andrea Purgatori, Luca Formenton Macola e Giordano Bruno Guerri, in compagnia di scrittori, registi e attori dei binomi finalisti.
Lettura di brani tratti dai libri finalisti e proiezione estratti dei film premiati.
Concluderà la serata una speciale performance musicale di Alice Ronzani, con musiche anni '10/'20/'30 che hanno avuto come soggetto il cinema agli albori della sua invenzione.

DOMENICA 2 OTTOBRE, ORE 11.00
Presso l’Istituto Superiore “Galileo Galilei”, inaugurazione della mostra “Milan, a place to read”, in collaborazione con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.

Territori:Ostiglia